OUT NOW!


Teoria del Writing
di Alessandro Ferri a.k.a. Dado

Culture del climbing # 1

20 dicembre 2017 h. 18, Aula Kessler
Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale, Trento

ZANZARA E LABBRADORO. Roberto Bassi e la nascita del freeclimbing nella Valle del Sarca
di Lia e Marianna Beltrami

Proiezione del video documentario
e dibattito con le registe

Introduce e modera | Alessandro Graziadei
giornalista, caporedattore di unimondo.org

 

Le Smanie per la Villeggiatura

Group Exhibition

Un progetto di SUPPIEJ & ZANATO SUMMER STUDIO

+info

GABRIEL TARDE: LOGICA SOCIALE E TELEOLOGIA SOCIALE

martedì 24 maggio 2016
ore 13:00
AULA SEMINARI SPS
(stanza 215, lato Passione)
Facoltà di Scienze Politiche, Economiche e Sociali
via Conservatorio 7, Milano

Giustizia, architettura, diritti. Visioni e pratiche della città contemporanea

Seminario di studi, Napoli, 29 aprile 2016.

Presentazione del libro “Gentrification”, con Giovanni Semi

Migrazioni e spazi urbani

Mercoledì 20 aprile 2016 – ore 18,30. Presso: ChiamaMilano, via Laghetto 2, Milano

La Consulta per le periferie organizza l’incontro:

Migrazioni e spazi urbani

L’incontro si propone si far luce sulla complessità dei fenomeni migratori contemporanei a partire dall’esperienza di un gruppo di soggetti migranti arrivati in Italia nel 2011 che, dopo aver qui ottenuto una protezione umanitaria, hanno deciso di spostarsi a Berlino. I movimenti dei rifugiati mettono in luce sia i confini interni all’Europa sia la loro continua ridefinizione negoziati attraverso le pratiche quotidiane dei soggetti migranti in movimento. Nuovi spazi di confine e di transito si formano nei territori urbani: Milano emerge come crocevia di queste traiettorie, divenendo luogo di approdi, transiti e ripartenze.

Relatore: Elena Fontanari, dottore di ricerca in Sociologia, si occupa di confini e migrazioni, in particolare dei richiedenti asilo e rifugiati. Elena è membro fondatrice del gruppo Escapes (http://users2.unimi.it/escapes/) e parte del comitato editoriale della rivista scientifica Etnografia e Ricerca Qualitativa.

con la partecipazione di Sebastiano Citroni e Walter Cherubini.

LOGISTICA, CITTÀ-HUB E PORTI: L’INTRECCIO E I SUOI RISCHI

16 – 17 Febbraio 2016 – Studio Roma Atelier, Via Liguria 20, Roma

Con *Sergio Bologna*, *Giairo Daghini*, *Helmut Holzapfel*, *Barbara
Trincone*

La complessa rete della Logistica, la moltiplicazione dei suoi snodi e interconnessioni (hub & spoke), è il punto di vista privilegiato per osservare i nuovi processi di creazione di valore e le forme conflittuali capaci di turbare il discorso lineare e pacificato della globalizzazione. Nel contesto dell’era digitale la dimensione della globalizzazione e quella metropolitana pongono delle sfide alla nostra percezione del tempo e dello spazio, che sempre più si allontana da una dimensione individuale. Per ritrovarla, occorre andare alle radici della creazione di plusvalore e seguirne il percorso fino ai limiti in cui si manifestano contraddizioni e conflitti.

http://www.istitutosvizzero.it/Uploads/File/ISR_SR_BOLOGNA_A41.pdf

http://www.istitutosvizzero.it/Uploads/File/ISR_SR_BOLOGNA_A4_EN.pdf

Petition to Support Turkish Scholars & Protect Them From Their Own Government

We are gravely concerned that academics in Turkey are facing a lynch campaign initiated by the Turkish President and embraced by all public institutions as well as the large majority of the Turkish media under close control by the ruling Justice and Development Party (AKP) and its government. They signed a petition demanding an end to state violence in Kurdish provinces and “a road map that would lead to a lasting peace in Turkey”.

The Turkish judiciary has initiated public prosecution under Article 301 of the Penal Code and Article 7 of Anti-terror Law alleging “terrorist organization propaganda”. After an emergency meeting, the Higher Education Council (YÖK) decided to commence an investigation against the scholars who signed the petition.  These actions represent yet another violation on the right to freedom of expression in Turkey and are consistent with broader efforts on the part of the Turkish state to punish the critics of state policies.
We note with alarm that the actions against the academics have been taken after President Recep Tayyip Erdoğan designated the signatories as ‘traitors’ in a public address. This is a clear indication that the administrative and legal actions against the signatories reflect the current government’s abuse of law for achievement of political ends. It is also a clear indication that both the Higher Education Council and the individual universities that commenced action against the signatories do not respect academic freedom. We are concerned that the scope for cooperation with Turkish universities will be diminished further  as the credibility of the higher education system is undermined seriously after steady deterioration due to numerous attacks on academic freedom in the past.

Finally, we are also gravely concerned that President Erdoğan did not hesitate in describing the petition as an invitation  for foreigners to intervene in Turkey. This mindset both reflects and exacerbates the securitization of the public sphere in Turkey, particularly after the Turkish government’s withdrawal from the peace negotiations with the Kurds.  We note that the petition did not call for foreign intervention, but rather for independent observation – which is the hallmark of both human rights monitoring and academic research. Given that the petition calls for independent observers to monitor the Kurdish provinces where civilians, including children and elderly,  have died and are still dying under a  security crackdown, its description as invitation for foreign intervention is incompatible with democracy or academic freedom.

We the signatories are in solidarity with our colleagues in Turkey and call upon the Turkish government to stop the lynch campaign unleashed against them. We also call on all governments, the media and the wider public  outside Turkey to raise their voices against the curtailment of freedoms and suppression of dissent in Turkey.

Sign by sending an email to | freedomofexpressiontr@gmail.com

Muri, graffiti e città

Consulta Periferie Milano e Laboratorio PolisLombardia in collaborazione con il Negozio Civico ChiAmaMilano invitano, il 20 gennaio alle ore 18.30,  all’incontro “Muri, graffiti e città” con Andrea Mubi Brighenti (Università degli Studi di Trento).

L’iniziativa fa parte del ciclo di incontri “Processiamo Milano”.
Durante gli incontri, uno al mese a partire dal 14 ottobre, gli interventi di alcuni esperti saranno usati per aprire una discussione pubblica su svariati temi legati alla condizione urbana contemporanea e pensare insieme altre Milano possibili. Il coordinamento è affidato a Walter Cherubini (portavoce di Consulta Periferie Milano) e a Sebastiano Citroni (ricercatore all’Università degli Studi di Milano-Bicocca, Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale, tra l’altro autore del libro “Associazioni a Milano. Mappatura e analisi dei bisogni del volontariato”) con la collaborazione di Agostino Petrillo, Stefano Morara, Andrea Mubi Brighenti, Vittorio Iervese, Simone Tosi e Elena Fontanari.

+ info | http://www.periferiemilano.com/wordpress/wp-content/uploads/2016/01/ProcessiamoMilano_160120.Sito_.PresentazioneProgramma.pdf

1° Convegno Lagarino sugli Usi Civici e le Proprietà Collettive

Sabato 12 dicembre, a partire dalle 14 a Mori, presso la Sala Conferenza della Cassa Rurale.

Il tema del pomeriggio, che vuole offrire un panorama ampio sulla questione è “Usi civici: patrimonio intergenerazionale fra economie del passato e opportunità future”.

Contribuiranno Agitu Ideo Gudeta, Pietro Nervi, Geremia Gios, Cristian Zendri, Francesco Minora, Zafferino Castellani, Fulvio Viesi, Matteo Merighi e Flavio Bianchi.

“Usi civici: patrimonio intergenerazionale fra economie del passato e opportunità future”

Che cosa sappiamo degli usi civici e degli altri tipi di proprietà collettiva presenti da secoli in Trentino? Siamo consapevoli delle opportunità che offrono in termini lavorativi? Quali pratiche collettive di cura del territorio e costruzione di comunità possiamo immaginare a partire da essi?

Il convegno sarà introdotto da un excursus storico-economico sul concetto di uso civico, al quale seguirà una ricca serie di presentazioni da parte di esperti che si occupano di questo ambito nella nostra provincia.

Il pomeriggio da un lato vuole promuovere la creazione di nuove forme di attività agricola su piccola scala, che creino nuove occupazioni valorizzando il territorio partendo dai suoi prodotti; dall’altro vuole essere un’occasione per riflettere insieme sulle implicazioni sociali, culturali e ambientali di una gestione collettiva di risorse materiali.

L’incontro sarà inoltre arricchito dalla testimonianza diretta di un’azienda agricola avviata, nata grazie al recupero di alcuni terreni collettivi in stato di abbandono e che è riuscita a creare un’attività produttiva in sintonia con la destinazione d’uso originaria di questo bene comune.

+info | https://www.facebook.com/events/1523823541265412/

Hidden Islam

Giovedì 3 dicembre 2015
ore 18.30
Officina dell’Autonomia
, via Zanella 1, Trento

Il libro racchiude la ricerca fotografica di Niccolò Degiorgis sui precari spazi di preghiera islamici del triveneto. Immagini di fabbriche in disuso, capannoni, negozi e garages utilizzati come luoghi di culto svelano una realtà dimenticata della Macroregione, in cui il lotto produttivo si carica di significati simbolici. Primo premio della Fondazione Aperture a Paris Photo 2014 e Author Book Award ai Rencontres d’Arles.

Con:

Nicolò Degiorgis
fotografo e fotoreporter, direttore della casa editrice indipendente Rorhof, co-curatore della galleria foto-forum di Bolzano e insegnante di fotografia nella Facoltà di Design e Arti dell’Università di Bolzano.

Francesco Minora
sociologo, ricercatore all’EURICSE e dottore di ricerca in Pianificazione Territoriale Urbanistica e Ambientale al Politecnico di Milano.

www.rorhof.com

Paesaggi umani e spazi alpini. Rappresentare e abitare “Terre di mezzo”

3 Dicembre 2015

Ore 15.00

Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale, via Verdi, 26 – Trento, Aula Kessler

Abitare la città-montagna. Pratiche d’uso degli spazi parti e forme di città pubblica
Cristina Mattiucci, Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale, Università degli Studi di Trento
Ecotoni, confini, frontiere. Iconografie della somiglianza e della differenza
Vittorio Curzel, psicologo, regista
Perchè un confine: Trentino e Alto Adige attraverso le antiche cartografie
Enrico Pedri, storico e architetto
Sguardi divergenti: le terre di mezzo tra locale e globale
Angela Alaimo, geografa umana, Università degli Studi di Trento
Introduce:
Peter Morello, Istituto Nazionale di Urbanistica
http://webmagazine.unitn.it/evento/sociologia/7532/paesaggi-umani-e-spazi-alpini

Urban design and scales of territorialisation

Guest Lecture by Mattias Kärrholm, Lund University (Sweden)

+ info | http://webmagazine.unitn.it/evento/sociologia/7353/urban-design-and-scales-of-territorialisation

HOME AND HOUSING. PRACTICES, POLICIES AND MEANINGS

Tracce Urbane Seminar – MILANO // 9-11 December 2015
Politecnico di Milano, Via Ampere 2

HOME AND HOUSING. PRACTICES, POLICIES AND MEANINGS //
PRATICHE, SIGNIFICATI E POLITICHE DELLA CASA

Programme here

Pour une iconographie politique des « dominé(e)s »

Séminaire Iconographie et Politique
coordonné par Maxime Boidy

Campus Paris 8 – Saint-Denis

Séance 1 – 6 novembre 2015
L’iconographie politique des “dominé(e)s” : un programme de recherche
Maxime Boidy et Laurent Jeanpierre

Séance 2 – 20 novembre 2015
Esthétiques critiques de la représentation politique : le cas du “black bloc”
Maxime Boidy

Séance 3 – 18 décembre 2015
« Des images “pauvres”? Penser les productions visuelles des anonymes de la révolution
tunisienne : propositions pour une méthodologie
Ulrike Lune Riboni

Séance 4 – 15 janvier 2016
Visualité et droit de regard : le cas de Black Lives Matter
Nicholas Mirzoeff

Séance 5 – 19 février 2016
À quoi sert l’iconographie politique ? Retour sur un demi-siècle d’histoire visuelle germanophone
Christian Joschke

Séance 6 – 25 mars 2016
Visibilités politiques : images du peuple, images du populisme
Maxime Boidy

+ info

‘Processiamo’ Milano – Ciclo di incontri pubblici – ottobre 2015-maggio2016

Ciclo di incontri promosso da Consulta Periferie Milano in collaborazione con il Negozio Civico ChiAmaMilano.

Tema del primo incontro, mercoledì 14 ottobre 2015 ore 18.30: “Ripensare la periferia”, con Agostino Petrillo (docente di Sociologia dell’Ambiente e del Territorio, Politecnico di Milano).  Discussione a partire dal libro di Petrillo “Peripherein: pensare diversamente la periferia”, Franco Angeli 2013.

Il ciclo di incontri  – intitolato ‘Processiamo’ Milano – intreccia Città e Università e vede il contributo di docenti e ricercatori universitari per  apriremo una discussione pubblica su temi legati alla condizione urbana contemporanea, con un’attenzione specifica su Milano. Il coordinamento è affidato a Walter Cherubini (portavoce di Consulta Periferie Milano) e a Sebastiano Citroni (Università degli Studi di Milano-Bicocca, Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale).

I prossimi incontri previsti:

Mercoledì 11 novembre 2015, “Legalità in periferia” con Stefano Morara (Civitas Virtus)

Mercoledì 20 gennaio 2016, “Muri, graffiti e città” con Andrea Mubi Brighenti (Università degli Studi di Trento)

Mercoledì 17 febbraio 2016, “Giovani, conflitti  e mediazioni nella città” con Vittorio Iervese (Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia)

Mercoledì 16 marzo 2016, “Stadio e sviluppo urbano nella città contemporanea” con Simone Tosi (Università degli Studi di Milano-Bicocca)

Mercoledì 20 aprile 2016 “Migrazioni e spazi urbani” con Elena Fontanari (Università degli Studi di Milano)

Mercoledì 18 maggio 2016 “Associazioni a Milano” con Sebastiano Citroni (Università degli Studi di Milano-Bicocca)

Gli incontro si terranno presso Negozio Civico –  Via Laghetto, 2 –  Milano

| + info http://www.periferiemilano.com/ http://www.chiamamilano.it/

Technologies de la visibilité : visualiser les nouvelles formes de souveraineté (guerre, démocratie, Etat).

Vendredi 12 juin 2015 – 10:00-­‐12:00 – Salle 10
Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales

105, Boulevard Raspail
75006 Paris

BORDER REGIMES & NEW TERRITORIAL FORMATIONS

Wednesday 20th May 2015, 6.00 pm
Institute for Architectural Theory, University of Innsbruck

La costruzione sociale del paesaggio — ciclo di conferenze

from http://www.parcopaduli.it

Lunedì 4 maggio – ore 16-18, aula 5 – DSRS via Verdi, Trento

Stefano Munarin, IUAV di Venezia
‘Gli spazi del welfare nella città contemporanea’

Lunedì 18 maggio – ore 16-18, aula 5 – DSRS via Verdi, Trento

Juri Battaglini e Mauro Lazzari, Laboratorio Urbano Aperto (LUA)
‘Il Parco dei Paduli’
progetto candidato per l’Italia al Premio del Paesaggio del Consiglio
d’Europa 2015.


Attraverso il racconto di due esperienze, questo seminario intende far
emergere alcuni temi legati allo spazio pubblico ed al valore sociale che
esso costituisce, sia come spazio progettato in modo partecipato con le
comunità locali, sia come elemento di costruzione della città pubblica,
così per come essa emerge nella realtà contemporanea.

Nella attuale dimensione metropolitana e post metropolitana, gli spazi
aperti ed il paesaggio sono i luoghi meglio vocati ad interpretare lo
spazio pubblico contemporaneo e pongono di conseguenza nuove questioni
agli strumenti epistemologici ed operativi per la loro comprensione e la
loro costruzione.

Gli incontri prevedono la presentazione degli esiti di una ricerca
realizzata presso lo IUAV di Venezia, coordinata da S. Munarin e M. C.
Tosi, sugli Spazi del Welfare, la loro configurazione ed il loro ruolo
nella città contemporanea, e la presentazione di una esperienza realizzata
nell’ambito della più ampie trasformazioni del paesaggio pugliese con
l’intervento del LUA (Laboratorio Urbano Aperto) sul Parco Agricolo
Multifunzionale dei Paduli (in provincia di Lecce), progetto vincitore del
processo di candidatura italiana al Premio Europeo del Paesaggio del
Consiglio d’Europa 2015.

+info | http://webmagazine.unitn.it/evento/sociologia/4986/la-costruzione-sociale-del-paesaggio

TRANSIZIONI TERRITORI I tempi dei villaggi e delle città nel cinema documentario

2 marzo-20 aprile 2015

Ciclo di proiezioni a cura di Andrea Mubi Brighenti, Alberto Brodesco e Cristina Mattiucci

http://web.unitn.it/files/download/37684/postertransizioniterritori2.pdf

Rassegna stampa — Hotel House su il Venerdì di Repubblica

Segnaliamo un articolo sull’Hotel House apparso recentemente su il Venerdì di Repubblica

Cinque lezioni sull’attualità di Michel Foucault

@Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale, Università di Trento

12 novembre 2014 – Alberto Brodesco, Foucault nella teoria dei media e del cinema

http://webmagazine.unitn.it/evento/sociologia/2599/dispositivi-foucault-nella-teoria-dei-media-e-nella-teoria-del-cinema

.

19 novembre 2014 – Max Guareschi, Catture reciproche. Il Foucault di Deleuze

http://webmagazine.unitn.it/evento/sociologia/2702/catture-reciproche-il-foucault-di-deleuze

.

26 novembre 2014 – Fernanda Alfieri, La storia della sessualità

http://webmagazine.unitn.it/evento/sociologia/2790/la-storia-della-sessualit

.

27 novembre 2014 – Valerio Marchetti, Biopolitica e biostoria

http://webmagazine.unitn.it/evento/sociologia/2794/biopolitica-e-biostoria

.

4 dicembre 2014 – Cristina Mattiucci, Eterotopie e altri spazi foucaultiani

Mondi Multipli — presentazione volumi

lunedì 20 ottobre h.16-18, Aula magna della Scuola di Scienze Umanistiche, via Balbi 2, Genova: presentazione dei due volumi Mondi Multipli, frutto del lavoro dell’omonimo gruppo di ricerca dell’università di Genova

Continue reading Mondi Multipli — presentazione volumi

INTERNATIONAL SUMMER SCHOOL IN URBAN ETHNOGRAPHY 2014

2nd edition – Visualizing the City
DEPARTMENT OF SOCIOLOGY – UNIVERSITY OF TRENTO, ITALY
9-13 September 2014

Apply until July 15, 2014

Inaugurazione Museo Wunderkammer Trento – Collezione di immaginari urbani

Venerdì 23 maggio alle 17.30 presso lo Spazio Archeologico al Sass di Trento

L’opening prevede un momento di presentazione del progetto con l’intervento di Franco Nicolis, Elena Tonezzer, Alessandra Benacchio e Andrea Mubi Brighenti, che rifletteranno sul concetto di collezione e sulla stratigrafia della storia e della città.

L’iniziativa è coordinata con il progetto 4 incontri + 4 workshop sulle pratiche artistiche contemporanee in relazione alla sfera pubblica, co-organizzato con professionaldreamers